Il Lago di Garda e le isole Borromee: tutta la bellezza della natura

Le isole Borromee: la bellezza della naturaIl Lago Maggiore è una delle destinazioni lacustri italiane più frequentate dai visitatori, sia italiani che stranieri. Tra le bellezze del luogo, spiccano le perle delle isole Borromee (Isola Bella, Isola Madre e Isola dei Pescatori) la cui visita è un must per chi sceglie la zona del Lago Maggiore per le proprie vacanze o per un semplice weekend.

Le isole Borromee e le loro bellezze suggestive

L’Isola Bella è un luogo quasi magico che il grande scrittore Charles Dickens descrisse con queste parole: “Per quanto fantastica e meravigliosa possa essere ed è l’Isola Bella, è tuttavia bellissima”. Sull’isola è possibile ammirare un monumentale palazzo realizzato in stile barocco per volere del Conte Vitaliano Borromeo, nel 1632. In questo sontuoso edificio sono contenute opere d’arte di valore inestimabile, ma altrettanto sorprendenti sono gli splendidi giardini all’italiana che lo circondano.

L’Isola Madre è la più grande delle tre isole Borromee, e una delle sue attrattive più importanti sono le fioriture di camelie, rododendri, azalee, glicini e ibischi che in primavera allietano i visitatori. Sull’isola è possibile ammirare anche un palazzo nobiliare risalente al XVI secolo. La più piccola delle isole Borromee è l’Isola dei Pescatori, detta anche Isola Superiore, che storicamente ospitava una fiorente attività di pesca. Situata a nord dell’Isola Bella, l’Isola dei Pescatori è l’unica ad essere abitata tutto l’anno: qui infatti risiedono una cinquantina di persone che si dedicano alla pesca ed al turismo. Nelle case dei pescatori è possibile osservare i lunghi balconi sui quali veniva fatto essiccare il pesce.

Come raggiungere le isole Borromee

Le isole Borromee sono collegate alla terraferma mediante un comodo servizio di battelli che partono da diverse località situate lungo le rive del lago, fra cui Pallanza, Stresa, Arona, Laveno Mombello e Locarno (Svizzera); il servizio di trasporto è gestito dalla Navigazione Lago Maggiore. Per raggiungere il punto di imbarco per le isole Borromee, se non si ha un veicolo proprio a disposizione, è possibile servirsi dei mezzi pubblici oppure affittare un’auto. In quest’ultimo caso è possibile affidarsi ad autonoleggio-online, e la maggior parte delle agenzie che operano sul web si concentra presso gli scali aeroportuali milanesi e nei centri abitati principali.

Foto: bogopicture – FotoliaSimilar Posts:

I commenti non sono permessi.